Nella vita si deve scegliere. È poi doveroso e bello aiutare a scegliere chi non sempre può scegliere liberamente. Il mondo è pieno di ingiustizie, di guerre, di violenze, di odi, di abusi, di indifferenti. Certe volte può sembrare tutto inutile, privo di senso. Ma nel mondo c’è anche tanta umanità, tanto amore, tanta sete di giustizia, tanta solidarietà, tanta fratellanza. In alcuni attimi la vita sembra essere gioia profonda. La felicità si costruisce rafforzando la coesione, l’incontro, la contaminazione, sconfiggendo il rancore. La sicurezza e l’uguaglianza si rafforzano costruendo ponti di pace e lottando per la libertà dei popoli. Senza libertà non c’è dignità. La lotta per i diritti è contro gli oppressori per emancipare gli oppressi. Nella vita anche quando tutto sembrava perso ho scelto di vivere con umanità cercando sempre l’incontro con le persone. Nella vita ho visto troppe ingiustizie, sulla mia pelle e su quella di tante persone, sono caduto e visto persone cadere, mi sono sempre rialzato e ho aiutato persone a rialzarsi e non ho mai scelto la via comoda del potere dal compromesso morale e del denaro, ma sempre quella del potere dei senza potere come servizio per la collettività e per il bene comune, mai la strada della felicità apparente, ma sempre quella del cuore aperto per ringraziare del dono della vita. Anche in politica ho scelto di rimanere umano, sempre in lotta per i diritti e per la giustizia per contribuire, nel mio piccolo, a costruire un mondo con minori ingiustizie e più sorrisi. Non arrendetevi alle ingiustizie, lottate sempre !

Print Friendly, PDF & Email
Aggiungi un commento con la tua esperienza, un tuo quesito o altri dettagli per migliorare il post.
Previous post

Le festività natalizie sono giunte al termine e ...

Next post

Nei quindici anni in cui ho svolto le funzioni di ...