Si conclude con l’ennesimo proscioglimento il processo per una delle tante denunce con le quali, in questi ultimi 20 anni, hanno provato a colpirmi.

Mercoledì il Giudice del Tribunale di Salerno ha emesso sentenza di non luogo a procedere per il reato di diffamazione. Non ho fatto altro che evidenziare fatti che riguardavano il Giudice di Catanzaro che aveva emesso sentenza in uno dei filoni dell’inchiesta  Why Not e suo marito che avevo sottoposto ad indagini in un processo molto delicato sulla sanità in Calabria. Ho visto ed evidenziato cose molto gravi ed ancora una volta da investigatore volevano farmi passare per imputato. Ancora una volta sono stato inseguito come un bersaglio mobile solo per aver detto verita' scomode.

Ringrazio il mio avvocato Elena Lepre per il risultato conseguito in un processo assai delicato.

Previous post

Diario‬ del 28 Marzo 2015

Next post

Catania e Napoli sono le città più benvolute dai visitatori

You are not authorized to see this part
Please, insert a valid App IDotherwise your plugin won't work.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *