“Il mio appello al presidente della Regione è di lottare insieme per difendere il lavoro, è normale che questo non può farlo con Cosentino, che ha contribuito ad affossare la Regione”. Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ritornando sulle sue affermazioni di ieri a un convegno sul lavoro. Il sindaco aveva fatto un appello a Stefano Caldoro affinchè decidesse di lottare per difendere il diritto al lavoro e sottolineato che per fare ciò avrebbe dovuto sostenere altri alleati politici e quindi non seguire le linee del coordinatore della Pdl, Nicola Cosentino. “Non voglio fare polemiche con i sindacati e dialogare con tutti, come è mia abitudine – ha detto de Magistris – ho auspicato che al mio fianco ci potesse essere anche il presidente della Regione con il quale c’è dialogo, e che insieme potessimo fare proposte. Riconosco che la risposta di Caldoro è stata a modo e voglio però precisare che io non faccio solo lotte ma abbiamo anche molte proposte”.

Print Friendly, PDF & Email
Previous post

ACQUA, DE MAGISTRIS: OGGI GIORNO SPECIALE

Next post

NAPOLI SERVIZI, DE MAGISTRIS: NUOVO CDA DEVE ORA VOLTAR PAGINA

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *