Contattami

Restiamo in contatto

Nome e Cognome (obbligatorio)

E-Mail: (obbligatorio)

Messaggio (obbligatorio)

Privacy
I dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto dell'inserimento di un post sono limitati all'indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere via e-mail la notifica di pubblicazione di un post. Tale segnalazione sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione, rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione dell'indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
L'inserimento del nome e cognome è facoltativo per la pubblicazione del post, se presenti saranno pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito.
Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all' art. 7 del D.Lgs. 196/2003 .

Accetta Privacy

You are not authorized to see this part
Please, insert a valid App IDotherwise your plugin won't work.

67 Comments

  1. sara coppola
    6 ottobre 2015 at 15:42 — Rispondi

    ciao sindaco per piacere noi siamo ragazze che viviamo a napoli e piace molto la musica napoletana sarebbe possibile fare venire nico e i suoi desideri per piacere organizzare qualcosa per noi ragazze di napoli ne siamo in tante che amano nico e i suoi desideri

  2. mario
    2 novembre 2015 at 9:37 — Rispondi

    spero in un uo immediato intervento

  3. Fabrizio Pisani Massamormile
    30 dicembre 2015 at 11:36 — Rispondi

    Ill.mo Sig. Sindaco, sono un geologo che abita in Via Edoardo Nicolardi, nei pressi del luogo dove è avvenuto lo sprofondamento il 26 u.s..
    A tal proposito, già da settimane avevo visto dei primi segni del collasso che si sono manifestati con fratture sul marciapiede e sulla sede viaria, ma purtroppo non ho trovato ascolto.
    Noi geologi siamo abituati ad osservare questi segnali premonitori che preannunciano problemi ben più gravi, ma spesso le nostre parole non vengono ascoltate. In passato, più di una volta, in altre situazioni, ho scritto alla mia municipalità per cose del genere, ma non ho mai avuto la benché minima considerazione. Puntualmente, poi, ho assistito a voragini causate da condotti fognari sfondati o da infiltrazioni d’acqua.
    Le propongo (ed offro gratuitamente il mio tempo a tal scopo) l’organizzazione di un volontariato per il monitoraggio del territorio, dove un gruppo di persone esperte (geologi, ingegneri, architetti) possono rimanere in contatto con l’Amministrazione Comunale (ed essere presi seriamente in considerazione) per la segnalazione di eventi premonitori di problemi di stabilità del territorio che possono verificarsi nella nostra città.
    Sono un rotariano e quindi metto a disposizione della mia città, gratuitamente (come tutte le attività rotariane di service), la mia professionalità ed il mio tempo.
    La saluto cordialmente, le auguro un buon 2016 e rimango in attesa di una sua risposta a questa mia iniziativa.
    Fabrizio Pisani Massamormile

  4. maurizio del Giudice
    30 dicembre 2015 at 19:38 — Rispondi

    cittadino di Napoli

  5. 1 aprile 2016 at 11:23 — Rispondi

    Buongiorno sig.Sindaco, alle ultime elezioni ho votato per Lei, perche concordo su i suoi 3 Principi . Ordine-Legalità-Vivibilità dei cittadini.
    Credo che la soluzione adottata per la viabilità a Via A.Falcone non sia la soluzione ottimale. Sta creando moltissimi problemi ai residenti.Il comune fa tanta cassa con le multe. Ma non si poteva organizzare come in tante città, Un Lato della strada sosta strisce blu, l’altro lato sosta ai soli RESIDENTI.
    Con ovviamente l’estensione del dispositivo H24. La sosta selvaggia della movida sarebbe stata controllata e sanzionata e i residenti avrebbero avuto una vita piu facile. Questa soluzione garantisce una buona viabilità anche per il srervizio pubblico, se viene regolata la sosta nelle curve.
    La ringrazio e la saluto

  6. Giuseppe
    20 giugno 2016 at 17:52 — Rispondi

    Dr.De Magistris complimenti per la vittoria netta e schiacciante senza i politici di professione chiacchiere e ……..
    sono ZAPPACOSTA Giuseppe da Chieti , ho letto che vuole fare un movimento politico ,io che non sono stato mai in politica sono favorevole e disposto a darLe una mano.
    Buon lavoro Giuseppe

  7. luigi merolla
    21 giugno 2016 at 9:50 — Rispondi

    buongiorno luigi in primis ti auguro di trascorrere un felice onomastico, auguri per il tuo secondo mandato da sindaco, ti sono sincero, dopo 45 anni di sinistra o votato a destra ,portando circa seicento voti mi auguro che tale messaggi non viene cestinato, attraverso una tua intervista apprendo che sei orientato a stare vicino hai più deboli. ti auguro un buon lavoro

  8. Giovanna
    25 luglio 2016 at 20:29 — Rispondi

    Partirà mai l’area pedonale di via duomo?

    • 12 novembre 2016 at 12:57 — Rispondi

      Il piano ZTL che 5 anni fa sembrava una cosa impossibile oggi anche nella mentalità dei cittadini è diventata più agevole da proporre. Si, per Natale ci saranno importanti novità in quella parte del centro storico (staff)

  9. Ernesto Promontorio
    4 settembre 2016 at 11:58 — Rispondi

    Carissimo Sindaco
    tengo a ringraziarLa a titolo personale per quello che sta tentando di fare per Napoli….dico tentare perchè da buon napoletano so le difficoltà che incontra ogni giorno sia burocratiche sia concrete.
    Sono mancato 32 anni da napoli…e grazia a mia moglie sarda( ma ama napoli più di ogni altra cosa) avendo avuta un’opportunità lavorativa sono rientrato definitivamente.
    Ieri ho avuto modo di assistere al meraviglioso spettacolo di piazza plebiscito tenuto dal tenore Pasquale Esposito.
    E da napoletano le sono ancora grato per poter far si che Napoli giri il mondo oggi piu che mai.
    Una sola osservazione mi permetto farle……da turista….ho avuto la sorpresa che la Metro1 alle 23 ha terminato le sue corse…..non si può interrompere un servizio ….per di più a piazza dante altra importante manifestazione enogastronomica. ALCUNI TURISTI INGLESI E FRANCESI che come noi si sono visti impossibilitati a prendere la Metro per salire al Vomero….mi hanno seguito a piedi da piazza dante a piazza amedeo per prendere l’unico mezzo come la funicolare………Faccia in modo che quando c’e’ un avvenimento i mezzi pubblici ci siano…..Vorrei poterle dire tant’altro tra cui anche che se creasse un reale movimento politico sarei un suo convinto iscritto promulgando principi e coerenze dello stesso movimento….ma questo è un discorso che andrebbe approfondito in piu tavole rotonde……le ho già rubato tanto tempo e le sono grato se mi avrà letto ……….Grazie.
    Cordialmente,
    Promontorio dr.Ernesto

    • 1 novembre 2016 at 18:45 — Rispondi

      Grazie, Ernesto. Le risorse economiche sono poche e allungare gli orari della metro è molto impegnativo. Ad ogni modo da circa due anni nei fine settimane la metro è attiva fino alle ore 2.00, un orario prolungato che abbiamo tenuto per quasi due anni. In queste settimane durante le ore notturne sono in corso attività di manutenzione, appena terminate cercheremo di “allungare” l’orario di servizio.

      • vincenzo lamberti
        10 novembre 2016 at 12:32 — Rispondi

        il sindaco risponde solo a chi gli fà i complimenti!!

        • 12 novembre 2016 at 12:54 — Rispondi

          Ciao, rispondiamo sempre per quanto ci è possibile, a quale domanda non abbiamo risposto? (staff)

          • Imma
            12 dicembre 2016 at 0:13

            Io gli ho scritto tantissime volte e non ho mai ricevuto risposta! Mai!

          • 22 maggio 2017 at 19:01

            Ciao, puoi inviare una mail a info@demagistris.it (staff)

  10. Maria Consiglia
    18 novembre 2016 at 21:29 — Rispondi

    Come faccio a prendere un appuntamento con il sindaco?

  11. 19 dicembre 2016 at 15:54 — Rispondi

    vorrei parlare con un responsabile progetti turistici

  12. Stefano B,
    29 dicembre 2016 at 22:17 — Rispondi

    Caro Sindaco, Le auguro a lei e famiglia un meraviglioso 2017. saluti cari da Madrid Stefano B.

  13. Manuela Pinnarò
    6 gennaio 2017 at 16:09 — Rispondi

    Carissimo Dr. De Magistris.. ho avuto il piacere di vederLa e di ascoltare dal vivo le Sue parole. Sono cittadina del Sud anch’io e come Lei ho assistito ed assisto continuamente alle operazioni di svilimento della nostra cultura, delle nostre radici, della nostra preziosa gente. Ho imparato a conoscere e ad amare perdutamente Napoli, tanto da tornarci appena posso come un richiamo di luci e voci che ti entrano dentro e dentro rimangono per sempre.
    La stimo e la seguo da tanto, al punto che  virtualmente ho ‘corso anch’io insieme a Lei’ la sera della rielezione, la sera della conferma, la sera di ‘Napoli ai napoletani’.. Ed é proprio qui che vorrei fermarmi qualche istante.. Ridare Napoli ai suoi napoletani.. a quelli che la amano più di qualsiasi cosa, a quelli che non la tradirebbero mai, a quelli che ci restano con le unghie e con i denti pur di non perderne l’identità.. A quei napoletani che lottano contro un nemico comune ma non scappano all’estero. Restano, combattono, rischiano, vivono.. e implodono.
    Ho ascoltato e riascoltato i punti della sua campagna elettorale, le sue idee dalle ‘mani pulite’, la sua logica di legalitá. Ho assistito in prima fila all’incontro che tenne ad Aprile insieme a Luigi Leonardi, partecipando ed appoggiando la storia di questo grande imprenditore, che a differenza dei tanti Saviano é rimasto dov’è, nonostante tutto lo spinga ad allontanarsi e andare dove la sua presenza venga vissuta come un privilegio e non come un peso. Lei che é così in prima linea verso i coraggiosi, verso chi denuncia, verso chi decide di decidere, verso chi da valore ad un NO.. perché non lo sostiene più attivamente? Perchè non dà un segno forte all’antistato dando valore, lustro e rilievo concreto agli Uomini come Luigi? Sarebbe la risposta migliore a chi come Lei sostiene non può parlare di Napoli se da Napoli è scappato. Premi chi è rimasto. Sostenga attivamente chi  combatte quotidianamente per un ideale che dice di essere anche il Suo. Si risponde anche cosí.. con l’esempio. Non solo con i botta e risposta mediatici tra Sindaco e scrittore. Si risponde con i fatti. Grazie.

  14. michele
    7 gennaio 2017 at 16:33 — Rispondi

    e A Luigi De Magistris come Persona e Come Sindaco: io non sono nessuno per giudicare le Parole Sue e di Roberto Saviano, una cosa è certa/sicura come la morte,che quello che succede a Napoli NON è colpa ne di questo ne di quello, ma dalla Formazione Culturale,Sociale e Lavorativa delle numerose famiglie che vengono fatti vivere ai margini della società “cosiddetta” normale,cui i componenti si trovano ad interloquire Non con i Vertici Istituzionali, ma bensì da un apparato burocratico che non conosce o fa finta di non conoscere il dramma di queste famiglie.Pertanto, secondo il mio modesto parere, si deve capovolgere il sistema atavico che dura da millenni in tutta Italia, cioè: Devono essere le Articolazioni delle Istituzioni e di tutte le Amministrazioni Pubbliche che debbono andare casa x casa presso queste famiglie x rendersi conto di persona di che hanno bisogno; non il contrario;perché bisogna ricordarsi che col sistema attuale Non tutti vanno dalle Istituzioni e loro articolazioni,ma bensì sono sempre gli stessi. Tutto qua.

  15. Gabriele Maria Guarino
    13 gennaio 2017 at 20:29 — Rispondi

    Caro staff,
    spero solo sia giunta a destinazione la riflessione inviatavi il primo gennaio.
    Saluti

  16. alessandro
    15 gennaio 2017 at 16:55 — Rispondi

    Grande sindaco…tenetevelo bello e caro…venite in toscana e vedrete che avete un uomo d’oro a palazzo san giacomo!!!

  17. alessandro
    15 gennaio 2017 at 16:58 — Rispondi

    Sindaco mi auguro leggerà il messaggio cheho mandato a Lei e alla redazione di televomero…napoli finalmente hai un sindaco degno!io vivo a pisa da nove anni e posso garantire che il vero oro d’Italia è il Sud!

  18. alex
    15 gennaio 2017 at 17:00 — Rispondi

    Sindaco mi auguro leggerà il messaggio cheho mandato a Lei e alla redazione di televomero…napoli finalmente hai un sindaco degno!io vivo a pisa da nove anni e posso garantire cihe il vero oro d’Italia è il Sud!

  19. Riccardo Pierantoni
    21 gennaio 2017 at 9:46 — Rispondi

    Il Sindaco parla di Maradona…ma non dice niente di Ciro Scarciello (il salumiere “coraggio”). Non ho sentito la sua voce nè nessuna iniziativa di solidarietà. Vergogna!!

    • 22 maggio 2017 at 18:55 — Rispondi

      Riccardo, siamo con Scarciello da settimane, è certa stampa e finti politici che fanno credere il contrario. (staff)

  20. Pasquale molinaro
    23 gennaio 2017 at 21:10 — Rispondi

    Caro De Magistris, stai vicino a quel commerciante della maddalena.
    Non lo abbandonare,
    cerca di dare una risposta immediata ,soprattutto sistemando quella zona che, effettivamente è molto degradata.
    Bisogna dare l’ esempio che chi si comporta con senso civico viene ripagato positivamente dalle istituzioni.
    Non voglio assolutamente dare ragione a Saviano.
    grazie

    • 22 maggio 2017 at 18:54 — Rispondi

      Siamo costantemente in contatto con Ciro Scarciello, anche se certa stampa e alcuni “finti” politici cercano di dire il contrario. (Staff)

  21. pasquale
    26 gennaio 2017 at 12:24 — Rispondi

    sindaco faccia in modo che il salumiere della zona maddalena (p.zza Garibaldi) non vada via !!
    grazie.
    Mi risponda !!!!!

    • 10 aprile 2017 at 16:10 — Rispondi

      Ciao, siamo vicini al Salumiere e ad ogni altra attività in pericolo da sempre.

  22. Maria La marca
    26 gennaio 2017 at 15:35 — Rispondi

    La stimo

  23. vincenzo varriale
    8 febbraio 2017 at 18:19 — Rispondi

    ciao luigi sono stato sempre convinto della tua onestà e grande capacità e capisco bene le difficoltà che ai trovato sul tuo cammino ,ti auguro di operare al meglio e dimostrare le tue capacità miki 9….

  24. Maria La marca
    9 febbraio 2017 at 14:52 — Rispondi

    La stimo tantissimo.
    Ma vorrei conoscerLa meglio

  25. 23 febbraio 2017 at 21:28 — Rispondi

    Grande intervento al Congresso di Rimini

  26. sabrina
    4 marzo 2017 at 21:58 — Rispondi

    Caro sindaco, premetto che La ringrazio per gli interventi fatti finora come la ZTL, ma purtroppo resta ancora qualcosa per rendere questa città più vivibile: nella zona arenella/ piazza canneto siamo ancora costretti a schivare escrementi di cani (è quasi impossibile camminare senza pestarne) nonostante Lei abbia tentato di intervenire con la consegna del dna dei cani della zona ( cosa che a quanto pare ha solo fatto perdere tempo). Ora so che dipende dall’inciviltà di chi non li raccoglie, ma ciò potrebbe essere risolto con la presenza dei vigili. I vigili urbani sono una figura mitologica nella suddetta zona. Se ci fossero, non dovremo temere di essere travolti da motorini contromano quando si attraversa o addirittura sul marciapiede, ma soprattutto troverei il posto auto libero, posto auto RISERVATO a mia sorella PORTATRICE DI HANDICAP. Ogni volta che si esce, lo troviamo occupato, chiamiamo i vigili, che o non rispondono o ci dicono che sono occupati o che non possono far nulla. Le rare volte sono venuti a fare una multa o è intervenuto il carroattrezzi,abbiamo atteso anche otto ore, cercando parcheggio altrove e lontano da casa ( peraltro la vicinanza del posto è fondamentale per un disabile). Spero possa intervenire in qualche modo, ho davvero fiducia in Lei.
    Saluti

    • 22 maggio 2017 at 18:49 — Rispondi

      Ciao Sabrina, come puoi immaginare non si può risolvere tutto con la presenza della Polizia Municipale, basta solo pensare che la città di Napoli ha oltre 4000 strade e controllarle tutte sarebbe impossibile, ci vorrebbero più di 8000 uomini. Solo il tempo e l’educazione può risolvere questi casi, come ad esempio con fatica si sta facendo per i rifiuti fuori orario e la differenziata. (Staff)

  27. Dora cartella
    13 marzo 2017 at 23:38 — Rispondi

    La ripresa della città può avvenire solo partendo dal basso,accompagnando per mano i giovani disagiati,dando loro fiducia.Non amo la violenza,ma gli scugnizzi di oggi sono gli stessi che ,insieme ad una popolazione esasperata,si distinsero durante le 4 giornate di Napoli contro i tedeschi.Napoli è stanca di subire offese da gente come Salvini…

  28. Iodice Giuseppe
    16 marzo 2017 at 12:19 — Rispondi

    Buongiorno.
    Appunto.

  29. Iodice Giuseppe
    16 marzo 2017 at 22:57 — Rispondi

    Parere. Quasi. Ottimo..

  30. ciro
    17 marzo 2017 at 9:12 — Rispondi

    Io sono con De Magistris

  31. ciro
    17 marzo 2017 at 9:20 — Rispondi

    Ho sentito ieri che renzi, salvini, de luca e gran parte della stampa sta contro di lei per la giusta manifestazione anti-salvini, ma sappi che Napoli ed i Napoletani stanno dalla sua parte.
    La invito a proseguire nella difesa del popolo Napoletano (per Napoletano intendo tutti coloro che apprezzano Napoli e che non necessariamente abitano o sono nati a Napoli) e nella lotta alla criminalità.

  32. Gianluca
    19 marzo 2017 at 0:37 — Rispondi

    https://buonacausa.org/cause/diamo-un-ambiente-ai-giovani-sognatori-dei-salesiani
    Vi chiediamo un piccolo piccolo contributo, sappiamo che ognuno soffre le proprie problematiche economiche, ma basterebbe veramente poco.. Grazie anticipatamente! 🙂 💙

  33. Angelo maurano
    29 marzo 2017 at 4:02 — Rispondi

    Chiamami ti prego

  34. christel antonazzo
    31 marzo 2017 at 21:52 — Rispondi

    Buonasera Sindaco,
    le scrivo dalla Puglia, a nome di un gruppo di giovani da anni impegnati nella proposta di percorsi di cittadinanza attiva a ragazzi dai 18 ai 30 anni. Sarebbe un grande onore per noi poterla incontrare per un momento di confronto e di crescita. Potremmo avere un contatto mail o telefonico a cui rivolgerci? La ringrazio e le auguro buon lavoro

  35. Cecilia
    8 aprile 2017 at 0:27 — Rispondi

    CARO SINDACO NON CEDERE MAI!!!!
    Domani fai un salto a Roma tra i migliaia di licenziati senza che nessuno ne parli!!!!!!!

  36. Luigi Esposito
    19 aprile 2017 at 13:35 — Rispondi

    Sei una persona eccezionale, di gran cuore e passione.Sei un Napoletano vero,sei uno di noi.

  37. martina
    20 aprile 2017 at 0:02 — Rispondi

    Salve sindaco sono una giovane donna napoletana già un po di tempo fa le scrissi ma non ci fu risposta. Ho un attività commerciale in via Pessina e come lei sicuramente saprà la zona sta attraversando dei momenti bui in quanto grazie anche alla ztl non c’è più affluenza e quindi il lavoro è calato ma i fitti restano quelli. Allora mi chiedevo dopo aver deciso di chiudere la zona xche non ci aiuta a risanarla??? Abbiamo una galleria bellissima inutilizzata e al degrado massimo che potrebbe diventare un punto strategico per attirare gente in più la sera spesso sotto i porticati c’è di tutto.poi i parcheggi purtroppo mancano e le mie clienti della provincia mi hanno abbandonata xche io faccio sconti x vendere e loro prendono multe non ne vale la pena i garage sono gioiellieri!! Xche non utilizzata le grotte di Capodimonte e poi mette la navetta?? Poi caro sindaco Napoli non è solo vomero lungo mare e provincia disastrata che fa odiens noi ci sentiamo abbandonati vorremo sentire la sua presenza xche proprio nella mia zona c’è bisogno di uno scossone altrimenti finiremo male.non voglio essere l ennesima ragazza che rinuncia alla sua città e va via con marito e figli.ringraziandola x quelli che fa x Napoli e che continua a fare mi aspetto una risposta e confido nel suo aiuto.

  38. Francesco
    29 maggio 2017 at 19:27 — Rispondi

    Sindaco ci serve una rete di ciclabili in tutta la città, e serve urgentemente.

    • Francesco
      29 maggio 2017 at 19:29 — Rispondi

      In particolare via Cilea, ho smesso di usare la bici per andare all’università proprio per il pericolo di essere investito dato che stavo per rimetterci la pelle.

      • 5 giugno 2017 at 13:30 — Rispondi

        Ciao, in alcune zone non ci saranno piste riservate alla ciclabile, ma ci saranno i tratti segnati dall’immagine della bici come già avviene in altre parti del mondo in relazione al codice della strada. Ovviamente la ciclabile è anche politica e mentalità da cambiare, il lavoro è lungo, non ci fermiamo. (staff)

    • 5 giugno 2017 at 13:28 — Rispondi

      Ciao, stiamo lavorando sia come Comune di Napoli che come Città Metropolitana con i progetti PON per estendere in città e anche nei comuni limitrofi la pista ciclabile. (Staff)

  39. Beatrice Campanile
    14 giugno 2017 at 22:49 — Rispondi

    Caro sindaco, ti ho votato e ti stimo….vorrei solo chiedere una cosa secondo me molto importante x tanti cittadini poiché rende spesso invivibile non solo la città ma anche….gli appartamenti!!! Parlo delle blatte. Io abito al Vomero e, fermo restando che ogni condominio deve fare la sua parte, è necessario che ci siano degli interventi seri e continuativi x arginare questa spiacevole e vergognosa situazione. Ti ringrazio e sono certa che interverrai in tal senso.

    • 15 giugno 2017 at 13:25 — Rispondi

      Ciao, le blatte come tutte le attività in materia sanitaria in Italia sono gestite dalle ASL che afferiscono alle Regioni. Nel caso di Napoli, chi ha i macchinari e il personale per eseguire tali operazioni è l’ASL Napoli 1, gestita dalla Regione Campania. Il fenomeno viene gestito dalle Municipalità che periodicamente e compatibilmente con i tempi delle ASL eseguono la deblattizzazione. Ad ogni modo, avvisa la municipalità e indica la strada precisa, si faranno come avvenuto fino ad oggi parte attiva. (Staff)

  40. Serena
    14 luglio 2017 at 22:01 — Rispondi

    Ma è mai possibile che i cassonetti della spazzatura debbano stare nelle strisce blu, sulle strisce pedonali e sulle fermate degli autobus?

    • 31 agosto 2017 at 13:51 — Rispondi

      Spesso vengono spostati dai cittadini o negozianti, puoi indicare via e civico dove sono stati spostati? (staff)

  41. Serena
    8 settembre 2017 at 12:33 — Rispondi

    Sindaco perchè è stato tolto il presidio fisso dei militari alla stazione della metro linea 1 di Scampia?

  42. Vincenzogaliero
    10 ottobre 2017 at 14:26 — Rispondi

    Non so e arrivato il messaggio di stamattina.sono Vincenzo di acquaquiglia del pozzaro vorrei che anche il mio sito verrebbe preso il considerazione con una visita del nostro grandissimo sindaco

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *